ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

Un ricordo di Bartolo Ciccardini di Pino Ferrarini

Fin da giovane dimostrò subito un grande interesse per la politica e già negli anni difficili del 1946-48 collaborava nel Comitato provinciale della Democrazia Cristiana di Perugia, interessandosi in particolare al giornale del partito “Il Popolo dell’Umbria”, per poi passare al Movimento Giovanile.

Ricordava sempre quei momenti difficili in cui andava per i paesi della provincia, tutti di color rosso, a tenere comizi , rischiando spesso qualche brutto incidente.

Appena laureato in giurisprudenza si trasferì a Roma dove visse i primi mesi nella famosa Comunità del Porcellino entrando in contatto con la giovane dirigenza democristiana , da Fanfani, a Baget Bozzo e tanti altri. Fondò con altri amici la prestigiosa rivista politica “ Terza Generazione”, che tanta importanza ebbe fra i giovani che si preparavano a cimentarsi nella politica.

Ricordava sempre l’esperienza che fece in gioventù per sostenere la candidatura di Dossetti al Comune al Comune di Bologna dove fece tesoro di tante iniziative sociali e politiche realizzate sotto la guida del grande maestro.

Lavorò presso l’Agip curando il settore della pubblicità, ma entrò anche in televisione curando una rubrica per lavoratori “ Tempo Libero” e poi “ Cordialmente”.

Intanto, sempre più impegnato nella politica, collaborò con l’on. Pastore, alla fondazione della corrente Rinnovamento Democratico    entrando poi nella direzione delle ACLI dove curò la rivista

“Per l’Azione”.

Mariano Rumor fu tra i primi ad apprezzare il giovane Ciccardini e lo volle con sé al Ministero dell’Agricoltura dove diresse l’ufficio pubbliche relazioni.

Nel 1963 concorse alle elezioni politiche nel Lazio, cercando di recuperare il seggio del Presidente delle Acli Dino Pennazzato, da poco deceduto. Non riuscì eletto per una manciata di voti.

Nel 1968 presentò ancora la sua candidatura alla Camera e fu eletto a pieni voti.

Intanto con Rumor alla segreteria del Partito, per la sua fervida fantasia Ciccardini ebbe l’incarico

di studiare nuove proposte politiche per adattare il partito alle realtà del momento. Le sue proposte furono poi discusse alla Assemblea Organizzativa di Sorrento. Ma il partito non era preparato ad assorbire le proposte innovative che Ciccardini proponeva.

Nella Democrazia Cristiana, con Fanfani Segretario diresse l’importante ufficio SPES della propaganda e fu sua l’idea di presentare il Partito come una giovane donna italiana, idea realizzata nel manifesto “La DC ha 20 anni” che tanto successe ebbe nel campo pubblicitario.

Diresse per alcuni anni il settimanale del partito “La Discussione” e, sempre nel partito, ricoprì altri incarichi come quello di responsabile del settore Attività di Massa dove lanciò la famosa Feste dell’Amicizia che si contrapponevano alle Feste dell’Unità.

Rieletto più volte alla Camera (in una occasione arrivò ad essere il secondo eletto dopo Andreotti), divenne Sottosegretario ai Trasporti e poi alla Difesa.

Ma il suo interesse maggiore fu sempre la politica, dove fu animatore di diversi gruppi rinnovatori, come Europa 70 e il gruppo dei “ Cento” che contrastarono la tendenza a realizzare il famoso “Compromesso storico” con il Partito Comunista.

L’attenzione di Ciccardini era però sempre rivolta nei tentativi di adeguare il partito alle nuove realtà che stavano emergendo e di farne un partito moderno. Sua fu la proposta di elezione diretta del Segretario del Partito, che liberava la nomina dalle ipoteche delle correnti dando più stabilità alle Segreterie Politiche elette legittimamente e sempre sua la proposta di Elezione diretta dei Sindaci.

L’intensa attività politica non gli impedì di realizzare progetti miranti ad aiutare l’Italia ad uscire dalle difficoltà economiche in cui si trovava.

Da uomo di grande vedute capì subito l’importanza che poteva avere la valorizzazione dei nostri prodotti alimentari per l’esportazione all’estero e fondò l’Associazione “Ciao Italia” con la quale cercò di riunire, aiutare i più di 60.000 ristorati italiani che lavoravano sparsi nel mondo e farne una forza che avrebbe potuto, meglio di ogni altro mezzo, far conoscere e apprezzare all’estero i nostri prodotti.

Terminata la sua attiva presenza in Parlamento, non cessò di interessarsi di politica e operò con articoli, contatti e convegni per convincere il mondo cattolico a tornare ad interessarsi di politica. Da questo impegno nacque l’idea di realizzare un settimanale con diffusione via Internet che chiamò “Camaldoli” che riproponeva quei valori che ispirarono la Carta di Camaldoli, con cui la DC iniziò il suo lungo cammino politico.

Ma Ciccardini non era solo un uomo di pensiero, ma era anche un uomo d’azione che aveva sempre necessità di operare per costruire qualche cosa su cui credeva. Trovò il suo nuovo spazio nell’Associazione dei Partigiani Cristiani dove diffuse subito il suo leale impegno. Nominato Segretario Nazionale dell’Associazione cominciò a preparare iniziative per valorizzare ,quel grande patrimonio di ideali che l’Associazione rappresentava e proprio nei suoi ultimi giorni di vita stava mettendo a punto un Convegno a Leonessa per commemorare la figura di un partigiano cattolico ucciso dalla barbarie nazista.

Ciccardini va quindi ricordato non solo come uomo ricco di idee e di iniziative ma anche, leale e tenace combattente per i valori civili e religiosi del mondo cattolico. Uomo di grande cultura, grande giornalista e scrittore, ma soprattutto uomo di grande e lucida sensibilità politica.

Lo abbiamo perso e questa è stata una grande perdita.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: