ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

25 Maggio 1944, Roma

In una trattoria di via Attilio Regolo, arrestati il generale Filippo Caruso[1], comandante una formazione di autonomi, il generale Caratti e il capitano dei carabinieri Geniola.

In piazza della Libertà, dopo uno scontro a fuoco con i nazifascisti, vengono catturati il generale Odone e il colonnello Scalera. Perdono la vita i carabinieri partigiani Meloni e Enrico Zuddas[2].

Liberata Terracina.

Dal 25 fino al 29 maggio Roma verrà più volte bombardata.

 

[1] Generale di divisione dei Carabinieri. Medaglia d’Oro al Valor militare.

[2] Brigadiere dei Carabinieri. Partigiano combattente. Morto per le ferite all’ospedale Santo Spirito. Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “25 Maggio 1944, Roma

  1. Salvatore Meloni in ha detto:

    La data in cui Meloni e Zuddas furono colpiti dalla polizia nazifascista è il 29 maggio. I due persero la vita qualche giorno dopo, il 10 e il 9 giugno, quando la Capitale era ormai in mano alleata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: