ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

12 Aprile 1944

La brigata Manni viene rastrellata dai tedeschi, nella mattina del 12 aprile. Il battaglione delle SS attacca Monte San Pancrazio da tre lati: da Vasciano, da Configni e da Calvi. L’operazione è battezzata “Osterei”, “Uovo di Pasqua” ed è la coda dei massacri della Settimana Santa a Leonessa, a Cascia e sul Monte Tancia. Bartolucci decide di affrontare il nemico nell’illusione, tra le sue montagne, di poter respingere il nemico. I partigiani resistono , finché l’accerchiamento si restringe con loro in mezzo. A quel punto tre uomini si fermano per coprire la ritirata e gli altri trovano scampo sulle montagne di Stroncone. I tre, Vincenzo Mauri, Umberto Bettini, e Geroge Blacket ( un americano) rimasti sul posto con una mitragliatrice, vengono sopraffatti e finiti a colpi di pistola. La roccaforte dei partigiani è distrutta con i lanciafiamme.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: