ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

Il ricordo di Angelo Sferrazza da parte di una infermiera

Buona sera a tutti voi. Casualmente mi sono imbattuta, in questo post. Avevo digitato il nome Angelo Sferrazza. Io sono un’operatrice socio sanitaria. Ho conosciuto il signor Sferrazza in reparto. Un uomo gentile ed educato, con il quale ho avuto modo di parlare. Mi ha raccontato di essere un giornalista ormai in pensione, ma che ancora scriveva articoli. Io gli dissi che anche mio papà aveva lavorato tempo addietro al “giornale”. Così, giorno dopo giorno, ci siamo conosciuti. Un pomeriggio mi spiegò come dei santi (di cui chiedo scusa, ma non ricordo il nome), vennero legittimati, perché il popolo tali li credeva. Pensai, “ogni giorno si impara qualcosa”. Un Signore, che ogni volta gli riposizionavi la maschera per l’ossigeno dopo aver mangiato, ti ringraziava con la mano. Tutti noi del reparto siamo rimasti male e dispiaciuti quella mattina.

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Il ricordo di Angelo Sferrazza da parte di una infermiera

  1. luisag3 in ha detto:

    Una testimonianza che testimonia il signore che Angelo era.Ciao Luisa Inviato dal mio Galaxy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: