ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

22 Aprile 1944

22 Aprile 1944 – Roma –

La Prefettura di Rieti, in un suo rapporto, scrive che nel corso del rastrellamento sul monte Tancia, attuato da reparti della divisione Hermann Göring e da battaglioni della GNR,[1] nonché di durisime rappresaglie nelle zone circostanti, erano stati uccisi circa 100 ribelli[2] e arrestate 220 persone. Erano poi state arrestate altre 750 persone in un altro rastrellamento e 486 di queste inviate ai campi di concentramento per lavoro.[3]

Attacchi partigiani in viale Angelico e in via Trionfale.

A Salerno si insedia il governo Badoglio.

[1] Guardia Nazionale Repubblicana (RSI).

[2] Tra queste vittime, Giordano Sangallo, già del GAP romano “Pisacane”. Tra i civili assassinati 8 donne e 7 bambini che, nonostante la loro giovane età, furono considerati “terroristi”.

[3] Rosario Bentivegna, op. cit. pag. 126.

 

22 Aprile 1944,Gubbio PG

Prima di abbandonare la città, reparti di truppe tedesche, per pura ferocia, senza. alcuna giustificazione plausibile, massacrano 40 ostaggi a raffiche di mitra, dopo averli costretti a scavarsi la fossa.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: