ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

16 Aprile 1944

16 Aprile 1944 Monte Falterona, Caprese Michelangelo(AR)

2 vittime uccise dai nazisti della divisione Hermann Göring HG, Gendarmerie.

16 aprile 1944, Roma

La Gestapo, con la collaborazione di fascisti con la divisa delle SS, catturano in Piazza San Giovanni, il gruppo di partigiani della formazione “Castelli Romani”. Una spia aveva fatto sapere che il comando di questa formazione si sarebbe riunito nelle cantine della scuola elementare “Giosuè Carducci”, in via La Spezia. Tra gli arrestati, il comandante Severino Spaccatrosi, Mario Colacchi, Guglielmo Linari e Nello Lommi. Tutti gli arrestati vengono imprigionati a Via Tasso, ove resteranno fino alla liberazione di Roma.

Rastrellamento a Centocelle e a Cinecittà.

Nella basilica di Santa Maria Maggiore, le organizzazioni studentesche della Resistenza, fanno celebrare una messa in memoria dei tre professori, Pilo Albertelli, Salvatore Canalis e Gioacchino Gesmundo, ritenuti assassinati alle Ardeatine. Agli studenti parla Vincenzo Lapiccirella. Vengono distribuiti volantini e viene ucciso da un gappista un paracadutista della Nembo che voleva arrestare Alfredo Reichlin.[1]

[1] Alfredo Reichlin (1925). Partigiano a Roma nelle Brigate Garibaldi. Iscritto al PCI nel 1946. Allievo di Togliatti, vicesegretario della Federazione Giovanile. Deputato nel 1968.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: