ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

Casa della Memoria: “Cattolici e Socialisti nella Resistenza a Roma (1943-1944)”

Lunedi 19 dicembre 2022 presso la Casa della Memoria e della Storia a Roma si è tenuto il seminario “Cattolici e Socialisti nella Resistenza a Roma (1943-1944), organizzato nell’ambito del progetto “Patriottismo italiano durante l’occupazione tedesca a Roma (1943-1944): le Forza Armate Italiane, la Santa Sede e le dinamiche della Resistenza”. Il progetto, sostenuto dal Ministero della Difesa, è promosso dalla nostra Associazione ANPC in collaborazione con l’università LUMSA di Roma.

Ha presentato il convegno la nostra Vicepresidente Nazionale Anna Maria Cristina Olini, che ha portato i saluti e gli auguri di buon lavoro della Presidente Nazionale Mariapia Garavaglia: “Il progetto è rivolto alla valorizzazione della memoria e alla divulgazione delle vicende che hanno segnato quel periodo, indagando anche le ricadute che tali vicende hanno sortito sulla vita politica e istituzionale dei periodi successivi. Argomenti che finora sono stati affrontati dalla storiografia in maniera settoriale, non senza lacune, e limitate ad un pubblico specialistico. Conseguenza di ciò la scarsa conoscenza di molte vicende e personaggi che hanno contribuito in maniera determinante alla rinascita del nostro Paese e delle prime grandi istituzioni europee. Una delle finalità del progetto è quella di diffondere il valore della ricerca e della memoria storica fra i giovani e per questo, oltre al coinvolgimento di una rete di istituzioni culturali ed a un comitato scientifico di alto profilo nazionale e internazionale  si è scelto di investire su contenuti di tipo audio video e su una infrastruttura di rete avanzata, in modo di dare un carattere permanente e duraturo all’iniziativa  ed offrire una ampia capacità divulgativa, in particolare presso gli studenti delle scuola e delle università. Anche questo seminario sarà interamente registrato e inserito in rete. Proprio per sostenere l’attività di studio e ricerca tra i giovani sono state attribuite  due borse di studio ad altrettanti studenti universitari giudicati particolarmente meritevoli, nell’ambito del progetto. Dopo un attento esame dei curricula proposti per l’attribuzione delle borse di studio, la commissione scientifica ha deciso all’unanimità di destinare le borse di studio alle studentesse Maria Ioana Tarnita e Maria Longobardi”.

Il seminario ha avuto l’importante contributo della Fondazione Bruno Buozzi (con il Presidente Giorgio Benvenuto), della Fondazione Giacomo Matteotti (con il Segretario Generale Rossella Pace) e dell’Istituto Romano per la storia d’Italia dal fascismo alla Resistenza (rappresentato da Anna Balzarro). I loro interventi sono stati davvero preziosi e potrete ascoltarli presto nel video realizzato.

L’incontro è collegato alle iniziative di studio promosse del gruppo di ricerca “Un laboratorio politico: Roma, la Santa Sede e l’Italia (1943-1944)”, coordinato dal vicedirettore dell’Istituto storico Germanico di Roma, Lutz Klinkhammer, assieme per l’Università LUMSA dal prof. Andrea Ciampani, ed al prof. Andrea Ungari, collaboratore dell’Ufficio Storico dell’Esercito. Il gruppo di lavoro vede tra i suoi partner anche il Pontificio Comitato di Scienze Storiche, l’Istituto per la storia dell’Azione Cattolica e del movimento cattolico in Italia (ISACEM).

L’articolo sull’evento di Maria Longobardi è pubblicato su Il Messaggero: https://www.ilmessaggero.it/roma/centro_storico/casa_storia_di_roma_trastevere-7122803.html

Il video integrale del Convegno:

Pubblicità

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: