ANPC Nazionale

Associazione Nazionale Partigiani Cristiani

10 marzo 1944 – Poggio Bustone

Il primo disturbo alla repubblica partigiana non venne dai tedeschi, ma dai reparti fascisti, che partirono da Rieti, per un rastrellamento a Poggio Bustone, paese al limite della zona rossa. Li spedì il solerte prefetto di Rieti Ermanno Di Marsciano che voleva ottenere un’alta considerazione presso il comando di Polizia della Repubblica di Salò, in quel di Maderno, Brescia. A Poggio Bustone, nessuno delle classi 1924 – 1925 si era presentato alla chiamata di leva della RSI, perciò Di Marsciano pensò di rimediare. 150 o 200 uomini, misti di polizia, milizia della GNR e reclute, comandati da questore Bruno Pannaria, saliti su due camion, andarono ad effettuare la retata. Arrivarono alle tre di notte, svegliarono i paesani battendo il calcio dei moschetti sulle porte. Gli uomini di Poggio vennero radunati in Piazzetta Regina Elena . Il giovane Supernio Mostarda cercò di scappare e venne fermato da una scarica di pallottole. La sorella del ragazzo, Domenica, corse ad abbracciare il congiunto e fu uccisa anche lei. Pannaria mandò a chiamare un magistrato per la rimozione dei cadaveri. Lasciò passare le ore terrorizzando la gente con la presenza prolungata degli assassini, davanti alle donne che urlavano e maledicevano. Ma il tempo che scorse servi alla banda “Patria e Libertà” di Mario Lupo, affiancata dal distaccamento di Vero Zagaglioni della Gramsci per intervenire. Erano in tutto una ventina di partigiani, ma la popolazione inferocita attaccò anch’essa con vanghe, zappe e forconi. I fascisti fuggirono lasciando tredici morti sul campo, tra cui il questore Pannaria. Nel pomeriggio, scese dalla montagna, un altro gruppo della Gramsci comandato da Mario Filipponi di Pirediluco, detto Fulmine. Poggio Bustone fu così liberata.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: